Che processore comprare per il Computer la Guida definitiva

Uno dei componenti più importanti di un computer è il processore, chiamato anche CPU (central processing unit). Rappresenta il cuore di ogni computer, il posto in cui si processano tutti i task, i compiti che deve svolgere la macchina. Avere un processore potente fa la differenza nella prestazioni di un pc rispetto ad un altro, ma anche di uno smartphone, di un tablet. Il problema è capire quale sia quello che va bene per le nostre esigenze anche perchè le differenze di prezzo tra uno e l’altro sono notevoli. Ci sono CPU che costano 10 euro ed altre che arrivano a sfiorare 1000 euro. In mezzo c’è di tutto.

Quale processore comprare? Dobbiamo fare ad attenzione ad alcuni parametri: ad esempio, solo perché un processore ha una frequenza più alta o più core non significa che sia migliore di un altro processore . In effetti, le velocità di clock e il numero di core sono già un modello d paragone, ma solo tra processori simili della stessa azienda.

Le differenze generazionali di una CPU possono ampliare in modo significativo il divario di prestazioni senza modificare nulla a proposito del numero di core o sulla velocità di clock . Questo equivoco esiste perché nel 2018 le velocità di clock del processore e il numero di core contano davvero molto.

Tuttavia, con il progredire delle tecnologie, le velocità di clock e il numero di core hanno raggiunto alcune limitazioni fisiche, principalmente legate al consumo di calore e di energia . Questi limiti saranno superati nel tempo con le nuove nanotecnologie, ma per ora i processori hanno limiti quasi invalicabili. Ad esempio i processori per gli utenti da casa superano i 3 – 4 GHz, mentre quelli overcloccabili possono essere spinti temporaneamente fino a 9 o poco piú GHz con una soluzione temporanea come il raffreddamento ad azoto liquido.

guida ai processori

Amd o Intel

Per gli amanti della tecnologia questa sfida è sempre affascinante. Da una parte il gigante della Intel che detiene la leadership di mercato nella produzione di microprocessori, dall’ altra AMD che si batte con fierezza. AMD ha prezzo molto competitivo rispetto ad Intel e se volete risparmiare sceglietela tranquillamente.

AMD non è in concorrenza con Intel in termini di hardware di fascia alta . A causa dell’età della loro architettura di elaborazione, AMD non è stata in grado di rilasciare chip per competere con quelli piú potenti di Intel. Intel potrebbe non essere la migliore proposta di valore, ma al momento dell’acquisto di fascia alta, la tua migliore scommessa sarà generalmente quella di andare con le ultime versioni della serie i5 o i7 di Intel. Anche se i chip high-end di AMD non sono affatto male, il Ryzen 8350 e il 9590 sono ottimi con le applicazioni professionali che sfruttano il multi-threading.

Intel è ora alla sua settima generazione di processori Core, nome in codice Kaby Lake, e AMD ha risposto con i processori Ryzen. La gamma Intel Kaby Lake copre tutto: desktop, laptop, tablet, server.  Tra poco arriveranno i chip ultra-high-end (soprannominati Kaby Lake X).

AMD, d’altra parte, sta perseguendo il mercato dei giochi per PC che è in ripresa. I chip Ryzen sono tutti overcloccabili e grazie ai loro numerosi core hanno eguagliato o battuto i chip equivalenti di Intel. Dato che la settima generazione di Kaby Lake non offre un gran miglioramento delle prestazioni, i giocatori potrebbero scegliere un processore AMD e una scheda madre compatibile per il loro prossimo aggiornamento.

Tuttavia, AMD si sta scontrando anche con NVIDIA nel campo dei videogiochi. La sua scheda grafica Radeon RX 480 è potentissima e si scontra con la Nvidia Pascal. I nuovi processori Ryzen rappresentano dunque una nuova sfida per Intel. Tuttavia, Ryzen è ancora agli inizi: i processori si sono dimostrati estremamente veloci con prezzi molto più bassi rispetto agli equivalenti di Intel. I giochi però non sono ancora ottimizzati per Ryzen e i processori Intel sono ancora la scelta migliore se si desidera ottenere le migliori prestazioni in qualsiasi applicazione, indipendentemente dai costi.

Fino a quando AMD non sarà in grado di dimostrare che vale la pena acquistare una nuova scheda madre, chipset e socket, Intel rimarrà comunque dominante e con i processori mid-range e high-end c’è un’enorme quantità di scelta, il Core i5 continua a funzionare bene.

Processori vecchi

I processori che rientrano in questa categoria in genere non sono più in produzione , li troviamo montati su computer rimasti in scorte di magazzino o pc usati.
I computer con questi processori impiegano in genere più tempo per eseguire un’applicazione e, probabilmente, potrebbero non eseguire nemmeno alcuni dei software attualmente disponibili sul mercato. Potrebbero comunque andar bene anche per tantissime applicazioni e anche con il nuovo Windows 10.

  • AMD A4-3000, serie 4000 e 5000
  • AMD A6-3000, serie 4000 e 5000
  • AMD A8-3000 e 5000 Series
  • AMD A10-5000 e serie 6000
  • AMD Athlon 64 (Modelli non Dual Core / X2)
  • AMD Athlon 64 X2 (Modelli con socket Socket A più vecchi / Modelli con memoria RAM DDR)
  • AMD Athlon XP
  • Serie AMD Athlon X2, X3 e X4
  • AMD Athlon II
  • AMD Phenom
  • AMD Sempron LE
  • Intel Core 2 Duo
  • Intel Core 2 Quad
  • Intel Core i-xxx (prima generazione)
  • Intel Core i-2xxx (seconda generazione)
  • Intel Core i-3xxx (terza generazione)
  • Intel Core i-4xxx (quarta generazione)
  • Intel Core i-5xxx (selezionare i processori di quinta generazione)
  • Intel Celeron
  • Intel Celeron Dual-Core
  • Intel Pentium 4
  • Intel Pentium D
  • E-Series Intel Pentium Dual-Core
  • Intel Pentium G6950
  • Intel Pentium G620 e versioni successive
  • Intel Pentium G840 e superiore
  • Intel Pentium G900 e versioni successive
  • Intel Pentium G2010 e versioni successive
  • Intel Pentium G3000 Series

Processori economici

Si tratta di processori che possono essere o non essere più in produzione dai produttori, ma sono molto economici e funzionali. In genere ci sono due tipi di processori che rientrano in questa categoria: processori di fascia alta meno recenti non più fabbricati e nuovi processori di budget di fascia bassa. I processori high-end fuori produzione forniscono in genere un botto migliore per il vostro buck in modo funzionale. Sebbene possano avere una velocità di clock leggermente inferiore, l’architettura del processore tende a consentire loro di ottenere prestazioni migliori nella maggior parte delle attività di elaborazione rispetto ai nuovi processori low cost.

Questi tipi di processori si trovano spesso nei computer da 300 euro (Atom lo possiamo trovare anche su mini pc android oer la tv)

  • AMD FM2+ A6-7400K e superiore
  • AMD A8-7600
  • AMD FX 8320E e superiore
  • AMD Athlon X4 845 e superiore
  • Intel Atom
  • Intel Celeron G1830
  • Intel Pentium G4400 e versioni successive

Processori Medi

Questo è il segmento del mercato che rappresenta probabilmente il miglior compromesso. Sebbene non siano i processori più veloci sul mercato, continuano a funzionare molto bene in tutti gli aspetti dell’informatica. Possono non avere la durata funzionale totale dei processori di fascia più alta, ma il rapporto prezzo / prestazioni tende a superare la loro longevità.

Questi si trovano in genere nei pc con prezzi compresi tra 500 e 700 euro

  • AMD A8-7650K e superiore
  • AMD Ryzen 5 1600x
  • AMD FX-9370 e superiore
  • Intel Core i3-6300 e versioni successive
  • Intel Core i5-6400 e superiore

Processori Potenti

Se dovete assemblare un pc potente optate per queste CPU. Ovviamente affiancate anche almeno 16 Gb di memoria DDR4 e un sistema di storage con SSD.

  • AMD Ryzen 7, 3.4 GHz
  • intel core i7-7700

Come controllare che processore ho

se volete sapere che processore monta il vostro computer è facile. Se avete Windows andate su “pannello di controllo” poi “sistema” e su sistema c’è indicato che tipo di processore avete montato.

Add Comment