Videoregistratore Digitale Come fare per registrare dalla Tv

Una volta per registrare i programmi dalla tv esistevano i video registratori a cassetta, chi è piú grande si ricorda sicuramente le VHS. Erano scomodi, la qualità non eccelsa e per vedere una parte di filmato che ci interessava bisognava scorrere il nastro in avanti o indietro. Oggi le cose sono cambiate la qualità delle trasmissioni televisive sono migliori e soprattutto in digitale.

I supporti fisici sono spariti e possiamo registrare su file da conservare su hard disk, scheda Sd, DVD o chiavetta Usb. Per fare tutto ciò è necessario un videoregistratore digitale. Su alcuni scaffali dei negozi potete ancora vedere dei DVD RECORDER, ovvero dei videoregistratori che salvavano su dischetto. Roba vecchia, anche perchè una volta scritto (a meno che non usiate i rewritable) un disco non può piú essere utilizzato.

Questi videoregistratori digitali si presentano sotto forma di box all’ interno del quale trova alloggiamento un hard disk. Piú capiente sarà e maggiore è la possibilità di stoccare piú minuti video. Tranquilli, già un hd da 1 Tera vi garantisce migliaia di ore anche ad una qualità da 1080p.

Il migliore sul mercato è senza dubbio l’ AVER MEDIA 130, lo potete trovare in offerta su Amazon. E’ in grado di registrare i tuoi programmi TV preferiti e i tuoi film da molte fonti diverse sul suo disco rigido. Ha un solo sintonizzatore, quindi è possibile registrare o guardare solo un programma alla volta. Per fare ciò però basta comprare un decoder digitale terrestre, quelli che si trovano a meno 20 euro per avere un altro tuner e collegarlo al box. In questo modo il decoder settato con la trasmissione da registrare lo collegate all’ Aver media e sulla tv guardate il programma desiderato.

videoregistratore digitale

Non registra i programmi protetti in HDCP (High-Bandwidth Digital Content Protection) quelli di Sky ad esempio, per fare ciò dobbiamo dotarci di uno splitter come questo che divide il segnale in due dalla fonte e rende libera la registrazione.

Il videoregistratore per tv digitale è dotato di un impressionante disco rigido da 2 TB in grado di registrare fino a 1.300 ore di contenuto in definizione standard (SD), fino a 400 ore di contenuto HD puro o una combinazione dei due.

Potete saltare gli annunci pubblicitari nei contenuti registrati e programmare la registrazione per uno spettacolo singolo o ricorrente. Mentre la maggior parte degli altri videoregistratori si limita ai contenuti di una sola fonte, il prodotto di Aver è virtualmente illimitato. Puoi registrare i tuoi programmi e i tuoi film preferiti da servizi via cavo, via satellite, antenna, on-demand o anche streaming video.

Ha due porte HDMI e una porta USB, quest’ultima sfruttabile per vedere sulla tv film scaricati dalla rete in mkv o divx, file audio o immagini.  Vi consente anche di fare l’editing di qualsiasi filmato, tagliare e modificare parti. Puoi eliminare spot pubblicitari o scene indesiderate in modo da non vederli mai quando guardi nuovamente il video in futuro.

C’è anche un’altra possibilità ovvero che il vostro televisore di ultima generazione permetta la registrazione su chiavetta Usb di un evento televisivo. Alcuni modelli lo prevedono, consultate il vostro manuale. Sulla rete inoltre ci sono servizi gratuiti, anche se limitati, che registrano per voi un programma e poi vi preparano il file da downloadare successivamente. Un portale famoso è VCAST, basta registrarsi con la propria mail e settare il programma da registrare. Non tutti i canali sono disponibili però, Mediaset ad esempio non lo permette.

Lascia un commento