Bluetooth in auto o Wifi quale il migliore

Il bluetooth ed il Wi-Fi sono tecnologie simili a un livello concettuale di base, ma hanno applicazioni molto diverse quando si tratta di lavorare in un’automobile. Il modo principale in cui utilizzerai il Bluetooth in un veicolo consiste nel connettere il tuo telefono allo stereo, mentre il Wi-Fi viene in utilizzato per condividere una connessione Internet dal tuo telefono o hotspot ad altri dispositivi.

C’è una certa quantità di sovrapposizione nell’uso dei due, ciò può portare ad una certa confusione circa la differenza tra Bluetooth e Wi-Fi, ma le tecnologie sono in realtà abbastanza diverse quando si osservano più da vicino.

Le basi del funzionamento del Bluetooth

si tratta di è un protocollo wireless che è stato originariamente sviluppato per sostituire i vecchi cavi di rete. Funziona consentendo a due dispositivi di connettersi l’un l’altro in modalità wireless tramite trasmissioni a radiofrequenza. Infatti, funziona nella stessa banda a 2,4 GHz utilizzata da molte periferiche wireless non Bluetooth come mouse e tastiere, alcuni telefoni cordless e persino alcune reti Wi-Fi.

La portata di una connessione Bluetooth viene generalmente indicata in circa 10 metri, ma la distanza è più breve . Proprio a causa di ciò e per la natura a bassa potenza del Bluetooth e di altri fattori, si dice che una connessione Bluetooth crei una rete personale (PAN). Questa si differenzia  con il tipo di rete locale (LAN) che è possibile creare tramite Wi-Fi.

il Wi-Fi non è Internet

Uno dei più grandi malintesi sul Wi-Fi è che ha qualcosa a che fare con Internet. E’ un errore facile da fare per via della modalità senza fili con cui le persone si collegano al web. Tuttavia, tutta la rete Wi-Fi è in grado di collegare uno o più computer o dispositivi a un router centrale e tra loro. Se il router è connesso a Internet, anche gli altri dispositivi sulla rete potranno accedere a Internet.

bluetooth o wifi

Mentre il Bluetooth viene utilizzato principalmente per collegare due dispositivi tra loro in una rete personale, il Wi-Fi è più comunemente utilizzato per collegare uno o più dispositivi a un router. Il router consente ai dispositivi di condividere informazioni bidirezionali proprio come una LAN cablata. Molti router oggi sono integrati nei modem, ma in realtà sono dispositivi separati. In effetti, è possibile utilizzare un router wireless per creare una rete Wi-Fi senza alcuna connessione a Internet. In questo tipo di situazione, i singoli dispositivi possono condividere dati tra loro, ma non possono accedere a Internet.

Ci sono situazioni in cui uno o più dispositivi possono essere connessi tramite Wi-Fi senza un router o router portatile, ma sono più complicati da configurare. Questo tipo di connessione è chiamato rete ad hoc e in sostanza consente a un dispositivo abilitato Wi-Fi di connettersi a uno o più altri dispositivi senza un router. Se il dispositivo, che si tratti di un telefono, laptop o altro, ha una connessione Internet, a volte è possibile condividere tale connessione.

Leggi Anche  Telecamere videosorveglianza wifi Modelli e prezzi

Il Wi-Fi funziona via radio frequenza proprio come il Bluetooth, ma la portata di una rete Wi-Fi sarà in genere molto più ampia rispetto a quella Bluetooth. Sebbene molte reti Wi-Fi utilizzino la stessa banda a 2,4 GHz del Bluetooth, il Wi-Fi utilizza molta più energia.

In effetti, alcuni test hanno dimostrato che il Bluetooth utilizza solo il 3% della potenza del Wi-Fi per svolgere attività simili, ecco perchè viene utilizzato su device “indossabili” come smartwatch senza preoccupazioni per la salute.

La differenza tra Bluetooth e Wi-Fi

A parte la portata e il consumo energetico, Wi-Fi e Bluetooth differiscono anche in termini di velocità di trasferimento dei dati. Il Bluetooth è in genere molto più lento e offre meno larghezza di banda rispetto al Wi-Fi. Questo è uno dei motivi per cui la qualità audio Bluetooth non è eccezionale, mentre il Wi-Fi può essere utilizzato per trasmettere musica di alta qualità in streaming, contenuti video e altri dati.

Il Bluetooth 4.0 ha migliorato questo aspetto offredno velocità maggiori rispetto alle versioni precedenti , tuttavia è ancora limitato a 25 Mbps.

Le velocità della rete Wi-Fi variano a seconda del protocollo specifico, ma anche il Wi-Fi Direct, che è un concorrente Bluetooth, può fornire velocità fino a 250 Mbps.

Sebbene Bluetooth e Wi-Fi siano entrambi utilizzati per creare reti wireless relativamente a corto raggio, ci sono anche grandi differenze nel modo in cui ciascuna tecnologia è più comunemente utilizzata. Poiché il Bluetooth è progettato principalmente per collegare due dispositivi tra loro in una rete a corto raggio, a bassa potenza, personale, è perfettamente adatto a una serie di scenari di utilizzo nella vostra auto o per altre situazioni.

Il modo principale per utilizzare il Bluetooth in auto è quello del vivavoce per il telefono.   In alcuni casi, l’ associazione del telefono all’unità principale ti consentirà di effettuare e ricevere chiamate tramite il sistema audio, disattivando automaticamente la radio, senza dover toccare il telefono o i controlli del volume stereo.

Il Bluetooth fornisce anche un modo estremamente semplice per ascoltare la tua collezione di musica digitale , o ascoltare musica in streaming da un servizio come Pandora o Spotify , dal tuo telefono. Ciò comporta l’associazione del telefono a un’unità principale compatibile con Bluetooth e agisce essenzialmente come un cavo ausiliario wireless. In alcuni casi, potresti persino essere in grado di controllare la riproduzione tramite l’unità principale senza toccare il telefono. I sistemi con speaker wireless audio ne sono un esempio.

Leggi Anche  Sistemi Allarme come proteggere Casa Opinioni e prezzi

Il Wi-Fi in genere non viene utilizzato per questi tipi di scenari, ma ciò non significa che non sia utile nel tuo veicolo.

Il modo principale in cui puoi sfruttare questa tecnologia nella tua auto è creare una rete wireless per condividere una connessione Internet o connettere più dispositivi tra loro. Se il telefono è abilitato al tethering o se si dispone di un hotspot wireless dedicato , è possibile utilizzare questo tipo di rete per fornire una connessione Internet a un’unità principale compatibile, tablet, console di gioco portatili e altro.

Anche se il Bluetooth è generalmente considerato un’opzione migliore per connettere tra loro due dispositivi, Wi-Fi Direct complica la situazione . La ragione principale per cui il Wi-Fi è stato tradizionalmente considerato una scelta sbagliata per il collegamento di dispositivi senza un router è che le connessioni Wi-Fi ad hoc sono in genere più difficili da configurare e soffrono di colli di bottiglia veloci.

La più grande differenza tra le tradizionali connessioni Wi-Fi ad-hoc e Wi-Fi Direct è che quest’ultimo include uno strumento di individuazione. Questo significa semplicemente che, come il Bluetooth, il Wi-Fi direct è progettato per consentire ai dispositivi di “trovarsi” a comando senza che l’utente debba passare attraverso il fastidio di creare una rete ad hoc.

il Wi-Fi sostituirà il Bluetooth in auto

Il fatto è che il Wi-Fi è superiore al Bluetooth in molti campi, inclusi sia quelli relativi alla portata che alla velocità, il Wi-Fi Direct essenzialmente elimina il vantaggio principale di Bluetooth. Tuttavia, niente di tutto ciò conta davvero nel breve termine.

Sebbene la tecnologia degli smartphone tenda a muoversi e ad adattarsi abbastanza rapidamente, la tecnologia automobilistica è di solito piuttosto indietro. Quindi, anche se il Wi-Fi Direct ha completamente sostituito il Bluetooth in altre applicazioni, probabilmente ci vorrà un po ‘di tempo prima che questo lo faccia anche in auto

L’altro problema con Wi-Fi e Wi-Fi Direct è il consumo energetico, che sarà sempre un problema per i dispositivi mobili. Questo non è un grosso problema nelle applicazioni automobilistiche, dove almeno un certo livello di potenza extra è disponibile nella maggior parte dei veicoli, ma è critico per telefoni, lettori MP3 e altri dispositivi mobili.

Add Comment