Come fare una foto perfetta per instagram

La foto perfetta per Instagram esiste. Gusto personale o oggettivamente bella, una foto perfetta è una creazione che ha bisogno di qualche piccolo accorgimento per essere resa unica. Oggi con i nostri cellulari in tasca con lenti e fotocamere potentissime possiamo scattare foto di qualità. Tutti abbiamo un punto di vista sul mondo e vogliamo esprimerlo, condividerlo. Bene. Per rendere indimenticabile una foto non basta solo applicare un filtro e ritagliare qui e lì. Qualche trucco, semplice ma efficace da applicare prima dello scatto esiste.
Ce lo spiega Simone Scarpelli di Fotorapida Firenze, fotografo professionista che ha fatto dello scatto, anche al cellulare, una filosofia di vita.

Proporzioni

Con telefoni Android, se li usiamo come sono impostati all’acquisto, le foto che scatteremo saranno a tutto schermo (16:9 o 21:9 nei device più moderni). Attenzione però. Tenendo le impostazioni iniziali non staremo utilizzando tutta la potenza del sensore. I sensori fotografici sono costruiti in proporzione 4:3. Quindi la prima cosa da fare appena si acquista un telefono Android è di andare nelle impostazioni della fotocamera e scegliere 4:3 come risoluzione. Se decidiamo di stampare la nostra foto, cosa sempre consigliata per non perderla, la foto in 4:3 sarà in una proporzione valida per album e cornici.

Loghi

Spesso sui social ci imbattiamo in foto che in un angolo sono ‘griffate’. Alcuni modelli di alta gamma hanno fotocamere con ottiche di pregio e per pubblicità inseriscono un logo su tutte le foto (esempio: “ottica zaiss dual lens”). È possibile rimuovere dalle impostazioni il logo per evitare di fare pubblicità con le nostre foto e perché nel caso di una stampa, il logo del produttore potrebbe rovinare la fotografia.

Data e ora

Per ricordare quando abbiamo scattato la nostra foto non c’è bisogno di lasciare data e ora sovraimpressi sull’immagine! Queste informazioni sono già presenti nel file e le ritroviamo nelle proprietà della foto. Quindi via data e ora dal nostro scatto, perché non è bello da vedere se decidiamo di stampare la nostra foto. Ancora una volta ci salvano le impostazioni, è lì che possiamo dire al nostro cellulare di non tenere traccia sulla nostra foto.

foto-instagram-bella

Filtri e ritagli

Possiamo migliorare le nostre fotografie applicando filtri e scritte o tagliando la foto con una inquadratura diversa, per condividerle sui social. Un accorgimento può salvare la nostra foto: ricordiamoci di tagliare e applicare filtri sempre su una copia dell’immagine. Taglio o il filtro potrebbero non piacerci più dopo qualche tempo e nel caso volessimo stampare la foto in questione è sempre meglio partire dallo scatto originale.

Screenshot

Mai usare gli screenshot per gestire le nostre fotografie sul cellulare ! Lo screenshot ha una risoluzione dello schermo molto più bassa di quella del sensore e se volessimo stampare un ingrandimento della nostra foto la risoluzione diventerebbe insufficiente.

Applicazioni

Benché le applicazioni di serie presenti nei telefoni siano sempre più performanti, il fotografo Simone Innocenti consiglia di acquistare una buona applicazione che permetta un uso manuale per avere sempre il controllo dello scatto. “Non vale la pena risparmiare pochi euro di software che ci permettono di sfruttare al massimo le centinaia di euro che abbiamo speso per l’hardware”.

Accessori

Un piccolo cavalletto, ottiche aggiuntive e quanto offre il mercato sono strumenti utili per sperimentare tutte le vie per ottenere immagini migliori. Secondo un vecchio detto: “una foto sbagliata è una foto sbagliata, cinque foto sbagliate sono uno studio e dieci foto sbagliate uno stile”, ma è sempre bene cercare di fare foto corrette per renderle uniche.

Stampa

Per Simone Scarpelli ricordi sono fondamentali: “Stampate sempre le foto migliori del vostro cellulare perché è l’unico modo per salvarle dall’oblio e non perdere la memoria storica della vostra vita. Se ci pensate bene voi nel cassetto avete ancora la foto della vostra bisnonna, ma i vostri bisnipoti avranno le vostre se non le stampate?”.

I filtri di Instagram

I filtri che Instagram mette a disposizione sono davvero tanti. Ma si sa che, quelli utilizzati dagli utenti, generalmente, sono sempre gli stessi. Vuoi perché ha un particolare debole per quell’effetto, vuoi perché quella grafica fa parte di uno stile voluto. Ecco perché è utile spesso ordinare i propri filtri, mettendo in evidenza quelli che si usano maggiormente. Per farlo, una volta caricata la foto da postare e aperto l’editor di modifica dell’immagine, bisogna scorrere con il dito fino a trovare il pulsante Gestisci. Cliccato questo si ha la possibilità di sistemare i filtri che si preferiscono.

Selfie sticker

L’opportunità di inserire degli sticker sugli scatti è certamente tra le funzionalità più conosciute e amate dai più giovani. Ma sapevi che è possibile inserire un selfie all’interno della foto di una storia? È semplice: una volta scattata ta foto da condividere, trascina il dito dal basso all’alto o tappa sull’icona degli stickers. Fatto ciò, seleziona la fotocamera e scattati un selfie… e il gioco è fatto!

Add Comment