Ipertensione Rimedi Naturali

Gli sbalzi di pressione possono essere molto pericolosi ma allo stesso tempo i suoi sintomi vengono molte volte sottovalutati. Gli sbalzi di pressione o ipertensione vengono chiamati anche “killer silenzioso”.

Spesso e volentieri siamo abituati a conviverci ma dovremmo imparare a riconoscerli e a combattere i suoi sintomi i quali sono il nervosismo senza motivo, vertigini e giramenti di testa, cefalee, problemi di memoria e di apprendimento. Una volta che abbiamo imparato a riconoscere i suoi campanelli di allarme però non dobbiamo fasciarci la testa perché esistono molti rimedi per ristabilizzare la pressione sanguigna molti dei quali sono integratori naturali o rimedi del tutto naturali, oltre ai farmaci.

L’ULIVO

L’ulivo è una delle piante più indicate per la cura degli sbalzi di pressione soprattutto per le terapie a lunga durata perchè è privo di tossicità. L’ulivo ha le sue foglie che possiedono un’azione vaso dilatatrice e ipotensiva. Grazie a l’uso di preparati a base di foglie di ulivo si ottiene un’abbassamento della pressione in modo molto rapido. In commercio si trovano molti preparati a base di ulivo, pensati proprio per regolare la pressione sanguigna, e a volte sono associati ad altre piante che si possono usare come rimedio naturale come ad esempio il biancospino.

IL BIANCOSPINO

Il biancospino è uno dei rimedi più efficaci per chi soffre di pressione alta. Questa pianta è ricca di antiossidanti molto utili per i vasi sanguigni e per il cuore, ritardano l’invecchiamento degli stessi. Il biancospino viene utilizzato principalmente per chi soffre di battiti irregolari ma ha anche delle qualità sedative, astringenti e ipotensive, tutte qualità che possono aiutare molto a regolarizzare la pressione sanguigna. Il biancospino allevia anche gli stati d’ansia e gli sbalzi d’umore tutte situazioni che possono creare stress al nostro cuore e di conseguenza vanno ad influire sulla pressione sanguigna.

rimedi-ipertensione

LA VITE ROSSA

La vite rossa è uno dei più efficaci rimedi contro le problematiche alla cattiva circolazione. Conosciuta da tutti per l’uva e per il buon vino che ne deriva dai suoi frutti, le foglie della vite rossa invece contengono grandi quantità di bioflavonoidi che hanno la proprietà antinfiammatoria e antiossidante. Infusi fatti di foglie di vite rossa riescono a stabilizzare la pressione sanguigna oltre che preteggere e migliorare le pareti dei capillari e dei vasi sanguigni così da aiutare e regolarizzare la pressione del sangue.

Leggi Anche  Vitamina D a cosa fa bene

L’IPPOCASTANO

L’ippocastano veniva già usato dai tempi degli antichi greci contro i problemi ai vasi sanguigni. L’azione di questa pianta è quella capillare – protettivo, detto in parole semplici rende le pareti dei vostri vasi impermeabili quindi favorisce la pressione del sangue o comunque la ristabilizza. Per usufruire dei suoi benefici si possono fare degli impacchi, spesso e volentieri vengono associati ad altri estratti naturali che prese da soli non aiuterebbero alla nostra pressione, ma associati all’ippocastano riescono a dare subito sollievo e proteggono le nostre vene e il nostro cuore.

L’AGLIO

L’aglio è un ottimo aiuto per abbassare e regolarizzare la pressione sanguigna, ci aiuta ad abbassare il colesterolo e fluidifica il sangue. Un ottimo sostituto ai farmaci betabloccanti e con le sue proprietà antiossidanti aiuta a mantenere il cuore e i vasi sempre giovani oltre che liberare le arterie da coaguli di sangue. L’aglio naturalmente è molto semplice da reperire per aiutarci a regolarizzare la nostra pressione. Per sfruttare al meglio le azioni dell’aglio, oltre al fatto che deve essere il più naturale possibile quindi consigliamo quello biologico perchè privo di pesticidi, si deve assumere al naturale. In questo caso non c’è bisogno di preparare infusi o impacchi ma basta mangiare uno spicchio di aglio crudo al giorno, possibilmente la mattina a stomaco vuoto e il gioco è fatto.

LO ZENZERO

Lo zenzero, la radice probabilmente più conosciuta al mondo, oltre ad avere tutti i benefici che già si conoscono e tanto decantati, è anche un ottimo regolatore della pressione sanguigna. Lo zenzero ha la capacità di bloccare i canali del calcio. Il calcio è presente nel cuore e nelle arterie e questo minerale aumenta lo scorrimento del sangue nei vasi sanguigni e di conseguenza la pressione aumenta. Lo zenzero intervenendo sui canali del calcio, fa in modo che lo scorrimento del sangue diminuisca e quindi la pressione scenda e si regolarizzi.

Leggi Anche  I cibi che aiutano a prevenire i Tumori

ALOE

L’aloe è trai più indicati rimedi naturali che esistono. Il succo delle foglie dell’aloe contiene molti sali minerali, tra cui il potassio che ha un’azione diuretica e ipotensiva, e la vitamina C che aiuta a migliorare la circolazione sanguigna e rafforza le vene e le arterie. In commercio se ne possono trovare di molte marche, quello che vi possiamo consigliare è quello più naturale possibile e col maggiore contenuto di succo di foglia di aloe che trovate, fatto questo non vi resta che assumerlo secondo il foglio illustrativo. Per quanto riguarda l’aloe, è stato condotto uno studio su un campione di cinquemila volontari che soffrivano di disturbi cardiaci o ipertensione, la durata di questo studio è stata di cinque anni. Alla fine i risultati sono stati più che positivi, oltre alla diminuzione dei livelli di trigliceridi, della glicemia e del colesterolo riscontrato su tutti i pazienti, per l’85% di loro la pressione sanguigna e il ritmo cardiaco sono stati riportati alla normalità, si sono quasi annullati totalmente gli attacchi di angina durante lo studio e alla fine dello studio tutti i pazienti hanno dovuto ridurre il dosaggio dei farmaci di almeno la metà della dose perchè oramai non ne avevano più bisogno. Il tutto con la costanza di assumere aloe tutti i giorni insieme naturalmente ad una vita regolare.

Add Comment