Subbuteo Vintage Dove comprarlo e le Regole

Il Subbuteo è uno dei giochi piú famosi degli amanti del calcio. Ventidue giocatori in miniatura che si sfidano in un campo a colpi di “kick” fatti con le dita. I piú grandi lo ricorderanno senza dubbio. Era un “must” andare a giocare a casa di un compagno di scuola e tirat giu’ la tavola di compensato dove era fissato il panno verde del campo del Subbuteo. Si mettevano lo porte, si schieravano le squadre, palla a centrocampo e si iniziava a giocare.

Regole Subbuteo

Le regole del Subbuteo sono poche e semplici. Tre tocchi consentiti con un singolo giocatore, si va avanti all’ infinito finchè non si perde palla, non la si tocca piu’ col proprio giocatore, oppure si manda sui piedi di un giocatore avversario. I tiri possono avvenire solo superata la linea di tre quarti segnata sul campo. Poi ognuno personalizza le regole come vuole. C’è chi fa gli spostamenti senza palla ad ogni turno, chi elimina le punizioni ecc.

subbuteo-kit

Nel corso degli anni sono state messe in commercio squadre di club e nazionali divenuti veri e propri oggetti di culto. Su Ebay, ma anche mercatini, i collezionisti vanno a caccia di cose vintage legate al Subbuteo. Non solo squadre, ma anche tribune, luci del campo, segna punti, panchine, insomma il campo di calcio si poteva personalizzare come si voleva. Alla fine si ricreava un campo di calcio vero in scala, era modellismo.

Oggi il Subbuteo viene ancora commercializzato, lo troviamo in offerta su Amazon e lo consigliamo vivamente se dovete fare un regalo ad un bambino, adolescente, ma anche ad un adulto che vuole ricordare i bei tempi passati.

Storia del Subbuteo

il Subbuteo fu inventato da Peter Adolph, un in inglese, e commercializzato per la prima volta nel 1947. I primi set erano molto semplici, ma non è sorprendente considerando l’effetto che la guerra ebbe sulle materie prime e l’iniziale produzione su piccola scala.  All’interno c’erano due fogli di squadra di cartone con giocatori stampati in attesa di essere tagliati, 20 piccole basi di plastica per i giocatori di campo esterno e due basi marroni rettangolari per i portieri con aste di metallo per il controllo. I telai degli obiettivi erano assemblati da filo metallico (le traverse erano un pezzo separato) e l’obiettivo era finito con una rete di carte – marrone all’interno, verde con rete nera stampata all’esterno. 

subbuteo-campo

Nei suoi primi anni, Subbuteo ebbe una forte rivalità con Newfooty, altro gioco molto simile. Nel periodo che precede il Natale del 1961, Adolph introdusse nella gamma una figura tridimensionale in plastica dipinta a mano. Dopo varie modifiche al design, questa figura si è evoluta nel 1967 nella classica figura “pesante” nella foto. Newfooty ha smesso di commerciare nel 1961 dopo una fallita campagna pubblicitaria televisiva, ma si ritiene che la sua morte sia collegata al lancio dei modellati giocatori di Subbuteo. Ci sono state diverse ulteriori evoluzioni del design delle figure.

Nel 1978 fu introdotta la figura “zombi” per facilitare la pittura automatica delle figure. Dopo molti feedback negativi, la figura degli zombi fu sostituita nel 1980 da quella “leggera” che continuò fino agli anni ’90. Il gioco è stato molto popolare fino a quando non fu interrotta improvvisamente la produzione. Il marchio è stato inizialmente rilanciato dalla Hasbro , che per breve tempo ha prodotto figure piatte fotorealistiche in stile carta su basi, piuttosto che figure tridimensionali.

Nel 2012 Subbuteo è tornato nei negozi con il nuovo stile di figure tridimensionali in gomma. Subbuteo è attualmente prodotto da Hasbro. Subbuteo è un marchio registrato di Hasbro Inc.

Add Comment