Se ti stai chiedendo quali sono i Costi dell’ intervento di un Idraulico a Roma devi sapere che il prezzo per l’assistenza della caldaia va dai 60 agli 80 euro. Il costo sale oltre i 100€ se, invece, ci sono delle parti da cambiare.

Il bollino blu (controllo fumi e pulizia bruciatore) va effettuato ogni 4 anni su caldaie con potenza inferiore a 35 Kw e ha un costo medio compreso tra 60 e 90 euro.

Tuttavia, l’Assistenza Caldaie a Roma comprende altre spese a cui pensare dopo aver acquistato l’impianto, ovvero:

  • costo di prima accensione, collaudo e primo controllo dei fumi: sono poche le aziende che lo includono nel prezzo di acquisto;
  • estensione della garanzia e dell’assistenza programmata, che varia dai 50 ai 100€ di canone annuale. Ad esempio, estendere la garanzia della tua caldaia ti costerà
    500€ per 5 anni. Tuttavia, se ti rivolgi ad un Idraulico onesto saprai che la caldaia non ha grossi problemi nei primi 5 anni di vita.
    Ricorda, l’Assistenza Caldaie Roma e la manutenzione caldaia a gas per riscaldamento
    e acqua calda è obbligatoria e va effettuata a cadenza regolare. Entriamo ora nei dettagli.

Manutenzione caldaia a gas: cosa comprende

Quando ti rivolgi a un Idraulico  devi sapere che la revisione della caldaia è come un check up da fare regolarmente nel corso della vita dell’impianto. Una regolare manutenzione è obbligatoria per mantenere l’impianto sicuro, tuttavia parlando di manutenzione della caldaia a gas ci riferiamo a due diverse operazioni:

  • manutenzione ordinaria della caldaia da parte di un Idraulico Roma per garantire
    la sicurezza dell’impianto;
  • controllo dell’efficienza energetica, ovvero la verifica dei fumi per assicurare il basso
    inquinamento da parte dell’impianto.
  • Si tratta di due operazioni obbligatorie per legge che, come abbiamo visto sopra, vanno
    effettuate con regolarità per non incorrere in pesanti sanzioni che rischiano di superare i
    Costi iniziali. Inoltre, non ogni Idraulico Roma può effettuare le verifiche, ma solo le ditte abilitate ai sensi del decreto legislativo. Una corretta e puntuale manutenzione
    della caldaia è importante per la sicurezza e il funzionamento dell’impianto e va svolta da un Idraulico specializzato.

caldaia-roma-prezzo

A chi rivolgersi per la revisione della caldaia?

Se in caso di guasto , se la caldaia non parte, è possibile rivolgersi ad un termoidraulico qualsiasi, per la revisione della caldaia ci si deve rivolgere a una ditta abilitata, che metterà a disposizione tecnici competenti e qualificati. Solo così potrai contare su un Idraulico certificato e, nella maggior parte dei casi è la stessa ditta abilitata a proporsi per la manutenzione dell’impianto e a contattare il cliente periodicamente. Solitamente coloro che intervengono per una caldaia rotta sanno intervenire su tutti i migliori marchi, ad esempio Riello, Rinnai, Ferroli, Vaillant, Beretta, Baxi ecc.

Se in caso di guasto è possibile rivolgersi ad un idraulico qualsiasi, per la revisione della caldaia ci si deve rivolgere a una ditta abilitata, che metterà a disposizione tecnici competenti e qualificati.

Cosa fa l’idraulico per il controllo della caldaia?

Quando viene contattato, l’idraulico che deve controllare la caldaia verificherà tutta l’apparecchiatura presente con un’attività di Assistenza Caldaie  precisa e puntuale, che comprende:

  • pulizia del bruciatore e dello scambiatore;
  • controllo della tenuta e dei filtri;
  • verifica del tiraggio dei fumi;
  • controllo sulla ventilazione dell’ambiente che ospita la caldaia.

Generalmente l’attività di manutenzione della caldaia comprende un esame visivo dell’area in cui si trova l’impianto e una prova funzionale, che riguarda il generatore e i sistemi connessi.

Con controllo dei fumi, invece, si intende l’analisi delle emissioni per verificare la concentrazione degli inquinanti. Una caldaia pulita è una caldaia che rispetta i limiti di legge e in cui la combustione avviene in modo ottimale. Per legge ogni regione ha un catasto in cui sono registrati gli impianti e a ciascuno è assegnato un numero di riconoscimento.

L’Idraulico incaricato della manutenzione della caldaia trasmetterà telematicamente i dati aggiornando il catasto, anche se questo non è presente in tutte le Regioni italiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  +  75  =  83